I soldi della Lega: Salvini e Di Maio mentono. 1


Negli ultimi anni ci siamo piuttosto abituati a sentir parlare di “sentenze politiche”, di “magistratura a orologeria” e a sorbirci fantasiose ricostruzioni di normali processi come fossero inquisizioni. Non fa eccezione il cosìddetto governo del cambiamento, che evidentemente sotto questo aspetto preferisce invece rispettare la tradizione.




Salvini infatti, adesso che gli stanno confiscando i conti di partito, afferma come il suo illustre predecessore di Arcore che è in atto un tentativo di delegittimarlo e il suo alleato Di Maio lo appoggia sostenendo che quei fatti (cito testualmente) riguardano Bossi e il suo cerchio magico. La nuova Lega – insomma – secondo il pentastellato non c’entra nulla. Questo è invero abbastanza curioso; in primo luogo perché Bossi sta governando col Movimento Cinque Stelle in qualità di senatore e secondariamente perché i soldi della truffa operata dal tesoriere Belsito e dal senatùr sono stati spesi negli anni proprio dai due segretari eredi di Bossi, e cioè Maroni e Salvini. Nell’estate del 2014, dopo che il fondatore della Lega era già stato rinviato a giudizio precisamente per quei soldi, Salvini infatti prelevava oltre 800.000€, ben sapendo che erano i proventi di una truffa ai danni dello Stato. A quel punto, a denaro speso, va in scena la farsa: Salvini e la Lega si costituiscono parte civile contro gli ex dirigenti del loro stesso partito, fingendosi vittime inconsapevoli, peccato che un mese dopo averlo fatto l’attuale Ministro degli interni torni nuovamente a prelevare da quei rimborsi, tant’è che l’avvocato di Bossi lo diffida ufficialmente dallo spenderli, avvertendolo che significherebbe rendersi complice del reato. Siamo quindi di fronte a due persone, Salvini e Di Maio, che mentono senza alcuna vergogna di fronte a evidenze incontrovertibili, trasformando per l’ennesima volta i fatti in opinioni. E menomale che questa doveva essere la terza repubblica.

di Ettore Ferrini

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “I soldi della Lega: Salvini e Di Maio mentono.

  • Paolo

    Una volta di più analisi corretta. Ma tanto… il il feeling tra Salvini e gli elettori è così alto che non ci sarà nessuna conseguenza. Anzi crederanno tutti alle sue parole trasformando opinioni in fatti