Tipi da Facebook 1


Tipi da Facebook




 

Il fascista

Su Facebook un tizio mi fa notare che siccome nell’articolo 3 della nostra Costituzione è scritto “senza distinzione di razze”, è implicito che i Padri Costituenti credessero nelle razze. Non gli sorge neanche il sospetto che il focus sia la parola “distinzione”. Un po’ come dire che io se affermo che Dio è cane, è perché credo in Dio, quando invece è ovvio che io creda nel cane.

Il cattolico

Le argomentazioni dei preti contro gli omosessuali sono:

1) vogliono insegnare le loro idee ai bambini nelle scuole.
2) sono dei porci, abusano dei ragazzini.
3) Dio vuole che l’Uomo procrei, loro non possono.
4) vogliono solo soldi dallo Stato.
5) vogliono imporre il loro modello di famiglia al mondo.

le mie contro i preti sono esattamente le stesse.

La pseudo-femminista

Uno dei tanti meccanismi di Facebook che mi sfugge: tizia fisicamente in forma posta selfie in lingerie ed è troja-arrizzacazzi-stereotipo sessista-schiava-del-patriarcato-irbudellodisuma’. Tizia in evidente sovrappeso fa la stessa identica cosa e invece è coraggiosa-in-pace-col-proprio-corpo-eroina-dell’autodeterminazione femminile. Perché se avete tutta questa voglia di giudicare non andate a fare la giuria di Forum?

Il laureato all’Università della Vita 

Se un meccanico vi dice che dovete cambiare l’olio vi fidate, giusto? Scommetto che anche se l’idraulico vi dice che ci sono da sostituire dei flessibili non è che vi mettete a fare discussioni. Questo semplicemente perché non siete meccanici e non siete idraulici. Allora mi spiegate per quale cazzo di motivo vi sentite tutti medici?

Il neo-linguista

Ci sono quelli che ti ownano, che poi sono quelli skillati, da non confondere con i lamers. Sì perché se sei n00b ormai ti lollano tutti in faccia. Qualcuno si starà già chiedendo WTF e qualcun altro penserà OMG, ed è proprio lì che devi grindare, cioè deletare tutti i mob che spawnano, casomai ti fai briffare da un admin al brunch (senza skimmare) e poi starti di shitstorming verso i lurkers.
Dovete morire tutti.
Gonfi.

I criptici

Sono i peggiori. Scrivono post incomprensibili tipo: “Me la pagherai!”, così, senza nessun altro riferimento. Che senso ha scrivere una cosa simile in bacheca? Dilla a chi di dovere, no? Così fai prendere un accidente a centinaia di persone e magari l’unico che dovrebbe leggerla manco la vede.

Quelli che postano la cartella clinica

Sì dai, quelli che scrivono le proprie condizioni di salute: “Ho la tosse, il vomito e la febbre a 39 e 2”. Mh, e sticazzi? Parlane col 118 non con Facebook.
Il bello poi è che sotto ci sono 17 Mi Piace. Ma come? Questo sta di merda, passa le nottate in bianco e a te “ti piace”? Allora sei stronzo.

I genitori

Foto di minori come piovesse, date in pasto a chiunque. Ora, a parte che spero vi querelino una volta maggiorenni, ma poi se uno volesse vedere in continuazione bimbi che mangiano, che corrono e che si scaccolano, li avrebbe fatti. Non è così difficile eh, non sei un genio: hai solo trombato.
E magari solo quella volta lì. 

© E.Ferrini, tutti i diritti riservati 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Tipi da Facebook