Una donna che dovreste conoscere


Di Alice Porta 
Lei è Joseline Velasquez Morales ed è tra le 100 donne più influenti del mondo. Perché?




La storia di Joseline inizia quando ha 12 anni e vive a Città del Guatemala e si rende conto che tutte le sue coetanee piano piano spariscono per poi riapparire, svariati mesi dopo, sposate e in attesa di un bimbo. Così per la prima volta nella vita si rende conto di due cose: la prima è che lei non vuole fare quella fine lì; la seconda è che non osa immaginare cosa succeda in tutti i villaggi sperduti e poveri, se quello è l’andazzo nella capitale.
Si avvicina così a diverse associazioni e accede a quelle conoscenze e a quegli strumenti proibiti a troppe donne del Guatemala: educazione sessuale, contraccezione, salute riproduttiva e soprattutto un piano di studio e poi di lavoro. Quando ha 22 anni si rende conto della terza cosa importante della sua vita: ora che ha salvato se stessa è giunta l’ora di restituire qualcosa, in un Paese che conta il 40% delle donne date in sposa quando sono appena delle bambine.
E così Joseline cammina per tutto il Guatemala: arriva nelle scuole, nei villaggi dimenticati, nelle tribù, nelle famiglie e ovunque possa raggiugere più ragazze possibile e spiega loro, con i suoi modi garbati e il viso gentile, tutto quello che sa, racconta loro di un destino diverso fatto di autodeterminazione, di studio, di amore e di libertà.
Alla fine riesce anche a far approvare una legge: ora devi avere 18 anni per sposarti in Guatemala. E poi sì, c’è quella cosa delle 100 donne più influenti ma sono convinta che a Joseline non importi nulla della risonanza, importa di fare la differenza.
E lo ha fatto: per 13mila ragazzine guatemalteche.
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *