di maio


Cosa penso del reddito di cittadinanza 5

di Ettore Ferrini Nuntio vobis, gaudium magnum, habemus reditum. È perfino difficile stabilire quale sia l’aspetto peggiore di questo provvedimento ma il primo che salta agli occhi è senz’altro la parola “cittadinanza”, che già rende il terreno assai scivoloso; difatti nel Trattato sul funzionamento dell’UE  all’articolo 18 si legge: “nel […]