Perché odiate Greta? 2


Perché odiate Greta? Per varie ragioni. La più evidente è che siete degli imbecilli integrali che non sanno discernere un messaggio dal suo portatore, e siccome non è una bambina col sorriso rassicurante alla Shirley Temple, allora automaticamente non vi piace neanche ciò che dice. Ma c’è di più.




Gli attacchi a questa ragazzina, spesso spacciati per satira, veicolano infatti una serie di messaggi pericolosi e per niente figli della casualità. Innanzitutto il rendere continuamente oggetto di scherno le sue espressioni facciali o il tono della sua voce dissuade chiunque abbia una disabilità, intellettiva o fisica, dal parlare in pubblico. Il che non solo è ignobile di per sé, ma per alcuni questo tipo di attività rappresenta una vera e propria terapia, quindi state deliberatamente procurando dei danni incalcolabili a migliaia di persone. Ma è ovvio che di tutto ciò vi freghi poco, così come non v’interessa minimamente che il reiterato concetto di “marionetta nelle mani dei potenti“, “non sono pensieri suoi, è manovrata” in realtà nasconda un attacco chiarissimo all’autismo e non semplicemente al fatto che sia giovane, dato che di under 18 che cantano, recitano, gareggiano o partecipano attivamente alla vita politica ce ne sono stati e ce ne sono tuttora (gli stessi Renzi, Salvini e Di Maio hanno cominciato molto presto), per non dire poi che coloro che la accusano di “non avere l’età” son gli stessi che certe sedicenni se le tromberebbero senza battere ciglio.

Il vero problema che vi affligge, e che toglie il sonno a Feltri (come dimenticare il suo spassosissimo “vieni avanti, Gretina“?) è che la Thunberg rappresenta un nemico micidiale per il vostro conservatorismo: innanzitutto è giovane, soffre di una sindrome importante ma nonostante questo è mille volte più sveglia di voi, non è italiana ed è dunque lontanissima dalle piccolezze provinciali di cui solete occuparvi, è candidata al premio Nobel (voi neanche se rinascete dieci volte), è vegana – e di questi tempi è meglio avere la lebbra – ma soprattutto è una donna. Come poteva non starvi sui coglioni? Ecco dunque perché la odiate: perché Greta rappresenta il vostro completo, totale, irreparabile fallimento. Umano prima ancora che politico.

Ettore Ferrini

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Perché odiate Greta?