Tanti Auguri Gesù Cristo


di Ettore Ferrini

Perché dovrei festeggiare il compleanno di un personaggio che con le sue teorie sul Peccato ha creato generazioni di frustrati?




Poi se è vero che lui e suo padre sono la stessa persona allora è stato lui a condannarci a lavorare con sudore, partorire con dolore, ammalarci e morire, il tutto per una mela che forse gli hanno fregato migliaia di anni fa. Ora ditemi voi se a un tipo così è il caso di organizzargli una festa, casomai bisognerebbe pagare un avvocato ad Adamo, poveròmo.

Secondariamente detesto le persone che mi fanno gli auguri così a caso. Ti pare che stia male? Oggi è forse il mio compleanno o l’anniversario di qualcosa che mi riguarda? No. E allora gli auguri tieniteli per quando ti opereranno alla prostata.

I regali poi mi fanno salire l’ecatombe. Per quale fottutissima ragione mi fai un regalo? Perché ne vuoi uno indietro? Ma per me schianti. Poi cosa cazzo mi regali una cravatta? UNA CRAVATTA? Ma io ti ci strozzo e poi ti do fòo prima che arrivi la scientifica. Senza contare quelli che iniziano a ottobre a chiederti “Cosa fai a Natale?” Te lo dico io cosa fò: cancello i 479 messaggini di merda che mi arrivano, levo 892 tag su improbabili aberrazioni grafiche di slitte e renne glitterate, poi mi metto i tappi per non sentire le campane e vò a letto.

Con tu’ madre.

 

 

 

 

 

 

(Vignetta di Manuel Cerfeda)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *